Bed and Breakfast Ecologici

Vacanze Ecologiche

B&B e Turismo

Bed and Breakfast Ecologici

EcoBB.it nasce dall’esigenza di dare un riferimento ai viaggiatori che desiderano alloggiare in modo sostenibile e che vogliono alloggiare in una struttura familiare.

Sono necessari taluni accorgimenti che ogni Bed & Breakfast  deve adottare per essere ecologico ed attirare sensibili persone su questo argomento.

Il settore del turismo come casino online e slot machine sono le attività commerciali che meno risentono della crisi, molte persone, specialmente nell’ultimo decennio, hanno preso la decisione di aprire questa particolare attività ecologiche per i turisti, per incrementare le familiari entrate, o addirittura come professione primaria, con l’aspettativa di avere un’importante e continuo flusso di turisti per ottenere dei profitti importanti.

Ormai l’attenzione verso l’ambiente è primaria e questo ha dato sempre più forza al settore, con diverse e continue aperture di ecologici Bed and breakfast, per attrarre degli attenti vacanzieri che amano un ambiente sempre più ecologico e naturale, anche durante il periodo di vacanze.

Un ecologico Bed & Breakfast il tutto è organizzato e rivisto in chiave sostenibile, partendo già dalla prima colazione con tanto di ecologici prodotti, perfetti se a ‘km 0’. Materiali naturali per arredare i locali e le stanze ospiti, comprese le pulizie con attrezzature e prodotti sempre più ecologici per salvaguardare l’ambiente, che infine, spesso si rivela molto vantaggiosa a livello economico.

Oltre ai preziosi accorgimenti ecologici, che possono essere messi in atto in qualsiasi istante e che di certo possono essere un aggiunto valore per una confortevole ed ecologica struttura per turisti, esistono ulteriori attività che si possono effettuare per rendere una struttura come un Bed & Breakfast totalmente ecologico o quasi, come per esempio una ristrutturazione, necessariamente ecologica, della costruzione.

Per essere più precisi, il nostro staff, ha fatto diverse domande a l’esperto ecologico architetto Ambra Fasano (Consulente energetico CasaClima). L’architetto è esperto di Bioarchitettura, anche autrice di un’importante guida per l’energetica efficienza della casa.

Quali sono i vantaggi di una abitazione energeticamente riqualificata in modo ecologico?

I principali vantaggi di una energetica riqualificazione abitativa (casa o edificio in generale), consistono in una riduzione importante dei consumi energetici, oltre a un miglioramento significativo del confort interno. Tramite l’apporto di esperto tecnico ecologico, qualsiasi casa può essere riconvertita in chiave ecologica, rendendo l’ambiente abitativo più salutare per la vita di tutti i giorni.

Ogni appartamento o edificio, può ritrovare l’importante status ‘Rifugio’, in difesa delle esterne aggressioni, lasciando definitivamente una condizione di luogo che può creare delle situazioni respiratorie, psichiche e neurologiche, spesso anche gravi. Un appartamento o un edificio, efficiente ed ecologico, può aiutare le persone a combattere la dipendenza da aria condizionata, riducendo, in modo sensibile i costi di gestione energetica dell’appartamento ed evitando anche l’ambientale inquinamento.

Riqualificare una casa energeticamente con la Bioedilizia

Le possibilità di agire sono diverse e possono essere diverse a seconda del tipo di clima esterno, oltre dalla presenza di inquinanti fattori della stessa abitazione. E’ importante rammentare che l’energetico risparmio è il risultato di un sistematico insieme di edili opere in grado di contenere l’energetica domanda e non dell’uso d’impianti da rinnovabili fonti, anche se sono sempre auspicabili se sostituiscono tradizionali impianti.

Le soluzioni che si possono applicare, in generale, sono molte e importanti e rimangono utili indipendentemente del caso singolo.

Intervenire sull’involucro

L’involucro, non è altro che cosa divide la casa dall’ambiente esterno, da non condizionati locali (come cantine e vani condominiali) e/o adiacenti abitazioni. L’intervento corretto è l’isolamento esterno e interno della casa (involucro). Fra i due sistemi, è opportuno un esterno isolamento per ottenere un comportamento estivo migliore dell’edificio e anche per minimizzare i termici ponti.

Da preferire materiali di origine vegetale, per esempio: fibra di canapa; di legno; sughero e cosi via. Gli isolanti d’origine fossile (polistirene espanso, estruso o poliuterano) o minerale (lana di vetro, di roccia e altro), talvolta, possono portare a inquinanti concentrazioni indoor e loro uso, addirittura può indurre un contrario effetto a quello voluto sulla salubrità degli ambienti.

E’ fondamentale possedere un sistema che abbia un ottimo igrometrico comportamento, per far respirare le pareti.
L’uso di naturali materiali, oltre che offrire degli interni salubri, concilia una scelta ambientale di minimizzazione d’inquinamento, per il motivo che la loro produzione è meno sensibilmente impattante rispetto ad altri origine di prodotti, Anche la dismissione di questi materiali, inoltre, sarà di certo meno dannosa per i costi di smaltimento e quindi dell’ecosistema.

Interventi sugli impianti

Una volta effettuato gli interventi suggeriti, tramite una sistematica azione sull’involucro, l’energetica richiesta da soddisfare tramite gli impianti corretti, potrà essere ridotta anche fino 10 volte. Quindi, si potranno usare delle specifiche tecnologie che possano sfruttare il calore a temperature basse (radianti a soffitto, a parete, stufe ad accumulo e altro) o anche regolare in modo ecologico il vecchio impianto esistente.

Un importante aiuto per il risparmio energetico e quindi a un’attenta purificazione interna dell’aria può venire da meccanizzati sistemi di ventilazione da integrare agli interventi impiantistici sull’involucro.

Le finiture

Quando l’argomento è l’ecologia e l’ambientale comfort, in particolare va fatta attenzione alle finiture che sono fra le prime per una contribuzione all’inquinamento indoor. E’ necessario evitare l’uso di vernici con malte cementizie, formaldeide, prodotti di vulcanica origine, resine melamminiche o fenoliche e collanti.

Lo stesso vale per la scelta dei mobili.
Inoltre è possibile abbassare il presente elettromagnetismo all’interno degli ambienti, con l’uso di particolari intonaci, come per esempio quelli a base d’argilla.

Il costo per riqualificare in modo energetico ed ecologico la propria abitazione

L’efficienza energetica, di per sé, non incide in modo significativo sul globale costo dei lavori. Infatti, è possibile una riqualificazione, spendendo le stesse somme di denaro che occorrerebbero per una tradizionale manutenzione, o di massima, per zone dove l’ambiente climatico è più freddo. Si può ottenere una crescita del 10% rispetto a ristrutturazioni con tradizionali tecnologie.

Tuttavia, è fondamentale avvalersi di persone specializzate, che sappiano offrire un adeguato interventi, con l’uso di precise e corrette tecnologie. In questo modo, oltre che beneficiare di benessere indoor e importanti abbattimenti di costi per le bollette energetiche, si potranno ottenere dei costi paragonabili a tradizionali lavori di ristrutturazione o per prime costruzioni.